Bambino

Le coliche e la "Regola del 3"

Il bimbo piange disperato da giorni e per diverse ore consecutive (specialmente la sera)? Mentre piange stringe i pugnetti, il visino diventa rosso e avvicina le ginocchia alla pancia? Cosa succede? Come puoi aiutarlo?

Un contributo di Lo leggi in circa 2 - 3 minuti

Se il bimbo piange per più di tre ore, almeno tre giorni alla settimana per più di tre settimane di seguito è molto probabile che soffra di coliche gassose. La cosiddetta "Regola del 3" è una teoria formulata nel 1954, in uso ancora oggi, che serve a individuare un disturbo molto comune nei neonati che può presentarsi dopo qualche settimana dalla nascita e prolungarsi fino alla fine del terzo mese d'età scomparendo poi definitivamente.

Non si conoscono bene le cause di questo fastidio. Potrebbe dipendere dall'accumulo di gas nell'intestino dovuto al fatto che i neonati, non gestendo bene la deglutizione, ingeriscono molta aria ad ogni pasto. Potrebbe invece dipendere da un’alterazione della flora batterica intestinale che provoca gonfiore addominale e flatulenza, oppure a qualche allergia o intolleranza alimentare. In ogni caso è sempre bene non fare diagnosi da sola e chiamare il pediatra.

Se si dovesse trattare davvero di coliche gassose è bene che tu sappia che, purtroppo, non c’è una vera e propria cura ma si può ricorrere ad alcuni rimedi che servono a tranquillizzare il neonato. Vediamone alcuni:

  • prendi in braccio il piccolino e fagli sentire il tuo calore. Il contatto con la tua pelle ha un effetto calmante su tuo figlio che inizierà così a respirare in maniera più regolare e a calmarsi;
  • avvolgi il bimbo con una copertina e abbraccialo per farlo sentire più protetto;
  • massaggiagli il pancino mentre lo culli;
  • Metti il bimbo a pancia in giù e dagli dei colpetti sul sederino così da stimolare la fuoriuscita dell'aria;
  • riduci al minimo gli stimoli esterni come luce e rumore così da calmarlo;
  • cerca di farlo rilassare dondolandolo e cantandogli una ninna-nanna;
  • fagli un bagnetto caldo così da farlo distrarre;
  • dagli il ciuccio perché, di solito, aiuta i bebè a tranquillizzarsi;
  • se tutto questo non ha sortito alcun effetto prova a prenderlo e a uscire. La macchina spesso aiuta il bambino ad addormentarsi.

In ogni caso cerca di rimanere calma, non è colpa tua se il bimbo piange e non ti devi sentire colpevole. Le coliche non hanno nessuna conseguenza sulla salute del bimbo quindi rimani serena e, se proprio non riesci a sentirlo piangere in continuazione, chiedi aiuto a qualcuno che te lo possa tenere per qualche ora.

Ti potrai distrarre, calmarti e rilassarti così da tornare da lui ancora più in forze!