Nanna

Le Favole della Buonanotte per i Bambini

Fanno parte dei tanti riti della sera, insieme al ciuccio e all’orsetto di peluche: sono le Favole della Buonanotte per i Bambini!

Un contributo di Lo leggi in circa 1 - 2 minuti

Le favole della buonanotte sono un modo, per il bambino, di godere della presenza dei genitori e di essere rassicurato dalla loro voce che racconta la storia di Cappuccetto Rosso o del Gatto con gli Stivali.

Non meravigliatevi, quindi, se il vostro piccolo vi chiederà, sera dopo sera, di leggergli la stessa favola, di ripetergli quel determinato particolare del racconto, quella certa esclamazione che lo fa ridere. Per voi sono ripetizioni noiose, ma per lui fanno parte del “rito”: guai a cambiarle o a saltarle. Vi è affezionato proprio come al suo pupazzetto che porta nel lettino.

Ma gli orchi, i lupi cattivi, le streghe che popolano le favole non rischiano d’impressionare troppo un bambino?

Possono mettere paura, ma certo non sono causa di incubi o terrori notturni; perché c’è sempre un intermediario (la mamma, il papà, la nonna) pronto a rassicurarlo, a spiegargli che questi personaggi non esistono nella realtà, e perché c’è sempre un principe azzurro, un coraggioso cacciatore o una fatina buona che vincono su tutti.

Attenzione però a non usare i personaggi cattivi delle favole per minacciare il bambino in situazioni reali. Streghe e lupi cattivi non servono a convincere il piccolo a finire tutta la pappa: ben presto capirà il vostro inganno e non vi crederà più. Nemmeno quando leggerete una favola.

 

Ti potrebbero interessare anche:

 


Vuoi rimanere aggiornata su questi e tanti altri argomenti? Allora iscriviti al sito per non perderti tutti i nostri consigli!

Entra a far parte della nostra community di mamme e potrai:

  • salvare gli articoli che ti interessano per ritrovarli più facilmente e non dimenticartene mai;
  • conoscere tante mamme con cui stringere amicizia e scambiare consigli;
  • rimanere aggiornata su tutte le novità di Mamme d'Italia.

Cosa aspetti!? Iscriviti ora